martedì 23 settembre 2014

L'omaggio di Franco Arminio ad Antonio Facenna: "Un eroe meridionale"

Poeta, scrittore e - come si autodefinisce - "paesologo", Franco Arminio è un personaggio tanto popolare quanto straordinario, cantore di un Sud che esiste e resiste e che trova nelle sue radici, nell'arcaico, le ragioni del suo futuro, Protagonista assieme a Beppe Provenzano di un'insolita quanto intrigante serata alla Festa dell'Unità di Foggia, ha voluto rendere omaggio ad Antonio Facenna, il giovane allevatore di Carpino ucciso dall'alluvione.
"Antonio Facenna - ha detto Arminio - è morto da eroe. Deve diventare uno di noi. A venticinque anni è corso a vedere come stavano le vacche mentre infuriava la tempesta, trovandovi la morte. Chi lavora nei campi, chi fa il formaggio, chi sa ancora accarezzare la pancia di una pecora e mungere una vacca dev'esserci caro, deve tornare al centro dell'attenzione del popolo, della comunità, così come chi perde il lavoro. Sono gli eroi che devono ricevere dalla politica la giusta attenzione e il giusto sostegno. Per questo il gesto nobile di Antonio Facenna ha la statura di un'impresa eroica che la comunità civile, ma anche la politica devono riuscire a far loro."
Franco Arminio ha annunciato la sua partecipazione a Essere "podolico" è uno stile di vita - Concerto in memoria di Antonio Facenna che si svolgerà domenica sera, 28 settembre prossimo, al Teatro del Fuoco.
L'evento è organizzato dal Carpino Folk Festival assieme all'Associazione di Promozione Sociale e Culturale JACO di Foggia e al Centro Studi Tradizioni Popolari del Gargano e della Capitanata.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...