lunedì 8 settembre 2014

Sull'alluvione del Gargano, botta e risposta tra Emiliano e Vendola

Botta e risposta (e, francamente, forse si poteva farne a meno) tra Michele Emiliano e Nichi Vendola sull’emergenza che ha colpito il Gargano. Ad innescare la polemica è stato l’ex sindaco di Bari, candidato alle primarie del centrosinistra per la successione allo stesso Vendola, governatore in carica.
"Spero che il Presidente Nichi Vendola si rechi al più presto nel Gargano per verificare di persona i danni e per incoraggiare la popolazione”, ha scritto Emiliano su Twitter.
Non si è fatta attendere la replica del presidente della giunta regionale: “Spero che nessuno abbia voglia di fare sciacallaggio su argomenti delicati e drammatici”, ha risposto, con tanto di hash tag micheleemiliano.
Quindi una ulteriore puntualizzazione: "Da avantieri notte regione Puglia ha attivato la protezione civile sul Gargano. Ho seguito momento per momento l’evolversi della situazione. Oggi delegazione della giunta regionale sarà sui luoghi del disastro. Sul Gargano abbiamo comunicato con autorità locali mettendoci a completa disposizione delle comunità locale."

I tweet di Vendola risalgono a sabato scorso. Domenica lo stesso presidente era a Foggia, mentre oggi  si è recato assieme al ministro dell’ambiente nelle zone alluvionate.
Emiliano ha incassato senza replicare. Almeno per il momento. Qualche giorno fa, il social aveva registrato un’altra serie di scambi proibiti tra i due, a proposito della vicenda del gasdotto Tap e delle trivellazioni in mare per la ricerca del petrolio.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...