domenica 1 maggio 2016

Il Foggia dei record in pole position nella classifica avulsa

La scintillante vittoria del Foggia a spese del Martina Franca (4-0) frutta un bel po’ di traguardi ai satanelli: tornano al secondo posto nella classifica del girone C, tornano ad essere la migliore tra le squadre seconde classificate nei tre gironi, raggiungono la Spal quale migliore attacco dei tre gironi di Lega Pro, a  quota 58.
È proprio l’eccellente differenza reti dei rossoneri (+28) a fare la differenza nella classifica avulsa provvisoria, che determinerà la griglia di partenza dei play off, e soprattuto darà alle squadre meglio piazzate il diritto a giocare in casa la partita (secca) del turno preliminare, che si giocherà domenica 15 maggio.
Le tre seconde classificate (Pordenone  nel girone A, Pisa nel girone B e Foggia nel girone C) sono attualmente appaiate a 62 punti, ma la differenza reti fa pendere la bilancia a favore del Foggia, che vanta + 28 contro +20 dei friulani e +17 dei toscani.

Questo equilibrio sta però a dire che per definire la griglia di partenza è necessario attendere i risultati di domenica prossima. E che il Foggia deve puntare alla vittoria.
Al Foggia, che giocherà a Castellammare, contro la Juve Stabia basta un pareggio per conquistare il secondo posto nel girone (a parità di punti con il Lecce, prevalgono i satanelli per la miglior differenza reti negli scontri diretti) ma un punto potrebbe non essere sufficiente per conquistare la pole position nei play off.
Ma ecco la situazione dettagliata della classifica avulsa, a una sola giornata dalla fine del campionato.
Il regolamento prevede che acquisiscano il diritto a disputare i play off, le tre migliori seconde, le tre migliori terze, e le due migliori quarte. In caso di parità nel girone, si tiene conto dei risultati degli scontri diretti.  In caso di parità tra squadre che giocano in gironi diversi, si tiene conto della differenza reti. Il tabellone del turno preliminare, che si gioca su gara unica, viene composto come segue:

1ª in graduatoria delle seconde classificate - Peggiore delle quarte classificate (gara 1)
2ª in graduatoria delle seconde classificate - Migliore delle quarte classificate (gara 2)
3ª in graduatoria delle seconde classificate - 3ª in graduatoria delle terze classificate (gara 3)
1ª in graduatoria delle terze classificate - 2ª in graduatoria delle terze classificate (gara 4)

Le semifinali e le finali si giocano invece in gara doppia, accordando il vantaggio del fattore campo alle squadre meglio piazzate in classifica.
Le semifinali verranno disputate tra la vincente della gara 1 e la vincente della gara 4, e le vincenti di gara 2  3.
In tutti i turni sono previsti tempi supplementari e calci di rigore a parità del computo dei gol complessivi: il miglior piazzamento in classifica e i gol segnati in trasferta non favoriscono una squadra rispetto ad un'altra.

SECONDE CLASSIFICATE
1. Foggia (62 pt., + 28)
2. Pordenone (62 pt., +20)
3. Pisa (59 pt., + 17)

TERZE CLASSIFICATE
1. Bassano Virtus (61 pt.)
2. Lecce (60 pt.)
3. Maceratese  (58 pt.)

QUARTE CLASSIFICATE
1.Casertana (60 pt.)
2. Alessandria (57 pt.)
3. Ancona (50 pt.) esclusa dal play off

Accoppiamenti degli incontri a gara unica:
Foggia -  Alessandria (gara 1)
Pordenone -  Casertana (gara 2)
Pisa - Maceratese (gara 3)
Bassano Virtus -  Lecce (gara 4)

Ciò vorrebbe dire che il Foggia, battendo l’Alessandria, potrebbe trovarsi ad affrontare in semifinale il Lecce (andata 22 maggio, ritorno 29 maggio) .

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...