giovedì 19 maggio 2016

In regalo su Lettere Meridiane la più bella veduta di Foggia ottocentesca

Sarò sincero. Non mi aspettavo che la ripubblicazione della lettera meridiana sulla splendida mappa della Capitanata di Willem Blaeu, resa di dominio pubblico dalll'antiquario newyorkese Geographicus Rare Antique Maps ottenesse tanti consensi e tante letture.
Mi piace ripubblicare di tanto in tanto lettere meridiane già uscite sul blog, perché la platea degli amici e dei lettori di lettere meridiane cresce costantemente, ed è giusto portare a conoscenza degli ultimi arrivati, i post più significativi usciti in passato. 
La cosa bella e sorprendente è che la pubblicazione bis del post sulla mappa di Blaeu ha ottenuto consensi anche da parte degli amici e dei lettori più vecchi ed affezionati, a testimonianza di una diffusa e confortante ripresa d’interesse verso i temi del passato, della tradizione, dell’identità.
E allora, cari amici e cari lettori, meritate un premio. 
Tempo fa, ho pubblicato la versione a colori, digitalizzata, di quella che ritengo la più bella veduta di Foggia antica, quella disegnata da Franz Wenzel e dipinta e incisa da Antonio Verico per conto del geografo Attilio Zuccagni-Orlandini, che la pubblicò nel suo Atlante illustrativo ossia raccolta dei principali monumenti italiani antichi, del Medio Evo e moderni e di alcune vedute pittoriche, edito a corredo della Corografia fisica storica e statistica dell'Italia.
Nell'atlante, la veduta è in bianco e nero. Esistono tuttavia alcune versioni a colori , acquerellate, una delle quali, in possesso della Camera di Commercio di Foggia, venne pubblicata nel catalogo del patrimonio artistico dell'ente camerale, curato da Vittorio Marchesiello, nel 1997.
Lettere Meridiane offrì già ad amici e lettori una riproduzione dell’opera, scannerizzata dal catalogo di Marchesiello, ma il risultato non fu eccezionale, in quanto la riproduzione pubblicata sul catalogo del patrimonio artistico è di scarsa qualità.
Ecco invece, ad altissima risoluzione, una versione di qualità assolutamente migliore di quella precedente. Per scaricarla cliccate qui. Occorrerà un po’ di tempo per il download perché il file “pesa” oltre 50 Mb.

La versione acquerellata della veduta di Foggia di Wenzel e Verico è anche l’immagine che fa da sfondo al gruppo Amici e lettori di Lettere Meridiane che offre agli iscritti materiali aggiuntivi rispetto a quelli disponobili nel blog e nella pagina Facebook. Se non avete ancora aderito, è il momento giusto per farlo: cliccate qui
La pubblicazione dell’opera di Wenzel e Verico su Lettere Meridiane innescò un appassionato dibattito circa prospettiva da cui l’autore ritrasse il capoluogo dauno. In primo piano, si nota un corso d’acqua, il che rende  l’argomento ancora più intrigante.
Se volete leggere la discussione che quel quesito suscitò, cliccate sui collegamenti sottostanti:

1 commento :

bruno caravella ha detto...

Meravigliosa immagine. Poesia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...