mercoledì 27 luglio 2016

A Peschici personale di Renato Guttuso

Peschici punta con convinzione sull'arte, lo spettacolo e la cultura, e propone un cartellone con i fiocchi che va da Renato Guttuso a Massimo Ranieri (ospite d'onore di Peschici Jazz, il 4 settembre, per una delle poche date di Jazz-Malia), ad appuntamenti di grande spessore civile come il Premio Trabucco Mimì Ottaviano (28 agosto) e la Giornata nazionale dedicata all'indimenticabile sindaco pescatore Angelo Vassallo (5 settembre).
Sul fronte dell'arte spicca un nome d'eccellenza, come quello di Renato Guttuso. Quella che sarà esposta da sabato 30 luglio al 21 agosto nella Torre del Ponte è una vera e propria mostra personale che offrirà un originale ed approfondito spaccato della vasta produzione dell'artista siciliano, che fu particolarmente legato alla provincia di Foggia, che lo elesse senatore, nelle liste del Pci.
L'evento è stato promosso e organizzato da Giuseppe Benvenuto, con la collaborazione della Galleria de’ Bonis (Reggio Emilia)
All'interno dell'intrigante spazio espositivo di Torre del Ponte (via Roma, 9), la rassegna propone una ricca esposizione dedicata al Maestro di Bagheria.
La mostra, in programma dal 30 luglio al 21 agosto 2016, rivisiterà la storia di Guttuso e, attraverso il suo sguardo, i cambiamenti della società italiana, della quale è stato interprete e poeta.
Saranno esposte opere scelte, fra cui pezzi rari e preziosi, che permetteranno di conoscere le diverse fasi della sua ricerca e la ricchezza tematica della sua pittura: dipinti ad olio su tela, chine, tecniche miste e matite di ogni decennio e di ogni soggetto caro all’artista: intense nature morte, figure,luoghi quotidiani e moderne scene di genere. Ampio spazio sarà dedicato non solo a studi preparatori, ma anche ad opere finite, parte di un preciso percorso di studio ed approfondimento.
Preziose opere ad olio saranno protagoniste della mostra con tutta la corposa matericità del segno di Guttuso.
Buona parte dell’esposizione ruoterà intorno alla figura femminile tanto cara al Maestro. Saranno presenti chicche e perle curiose fra le quali uno splendido olio (Luxor, 1959) ricordo di un capodanno in Egitto.
Per finire, opere della serie originale dalla quale sono stati realizzati i suoi famosi Tarocchi ed una selezione di chine e disegni su carta, per analizzare i diversi approcci di Guttuso alla figura.
L’esposizione, che sarà inaugurata sabato30 luglio alle ore 22,00, sarà visitabile fino al 21 agosto 2016, tutti i giorni, domenica e festivi inclusi,con orario 21.00-00.30.
La mostra è stata  resa possibile grazie alla collaborazione di: Galleria de’ Bonis – Reggio Emilia, Regione Puglia, Provincia di Foggia, Comune di Peschici, Parco Nazionale del Gargano, GAL Gargano, Camera di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura di Foggia.
Partner: Cantine Domini Dauni, San Severo – New Vigilantes, Vico del Gargano

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...