martedì 26 luglio 2016

Di Riverola il gol più bello della Lega Pro 2015-16

Riverola mentre sta per calciare il tiro che batterà
il portiere del Lecce
E' di Marti Riverola il gol più bello della Lega Pro 2015-2016. Lo ha decretato un sondaggio on line promosso da Sport Tube Tv, il portale che detiene l'esclusiva delle partite di Lega Pro. Si tratta della rete messa a segno dal centrocampista rossonero al 50' della gara di ritorno della semifinale di play off giocata allo Zaccheria contro il Lecce.
Il risultato era fermo sullo zero a zero quando il giocatore spagnolo, da posizione impossibile, una decina di metri fuori dall'area di rigore, ha lasciato partire un bolide che si è insaccato nel sette della porta dei salentini.
Che il gol più bello della Lega Pro scelto dai partecipanti al sondaggio di Sport Tube Tv sarebbe stato rossonero, lo si sapeva però già prima della finalissima. Perché a contendere il riconoscimento a Riverola c'era un altro satanello doc, capitan Cristian Agnelli, che aveva vinto la sua semifinale grazie al gol, anche questo bellissimo, segnato, sempre allo Zaccheria al Catania: un delizioso pallonetto, anche in questo caso da distanza siderale, che aveva lasciato di stucco l'estremo difensore degli etnei.
Confesso che per quanto mi riguarda avevo votato per la rete del capitano, anche per il modo con cui era stata costruita, con una serie di tocchi di prima, conclusi genialmente da Agnelli.
Capisco però il risultato finale del sondaggio, e sono contento. Di un gol va valutato anche il "peso" in termini di risultato. Una cosa è tentare una raffinatezza a risultato acquisito come ha fatto Agnelli col Catania (riuscendoci alla grande), altra sbloccare il risultato in una gara ad eliminazione diretta, con una prodezza come quella di cui si è reso protagonista Riverola.
Il Foggia è stato in ogni caso protagonista indiscusso della iniziativa di Sport Tube Tv, partecipando alle due semifinali che comprendevano le dodici reti più belle dei tre gironi con quattro gol. Conti alla mano, un terzo delle reti che erano state scelte per le semifinali erano state messe a segno da giocatori del Foggia.
Oltre a Riverola e Agnelli, che si sono contesi la finale, c'erano i due bomber dell'attacco rossonero,  Pietro Iemmello, per il gol messo a segno allo Zaccheria ai danni della Fidelis Andria e Vincenzo Sarno per la rete su punizione contro il Benevento.
Il merito di questo record è evidentemente dei giocatori che con le loro prodezze hanno conquistato i consensi del pubblico di Sport Tube Tv, ma ampio riconoscimento va dato anche a Roberto De Zerbi, il cui sistema di gioco rappresenta un humus ideale per certi gesti tecnici ed atletici. Assieme allo Zaccheria e allo specialissimo calore che riesce ad infondere alla squadra, grazie all'impareggiabile pubblico foggiano.
Il poker di eurogol firmato da Riverola, Agnelli, Iemmello e Sarno è stato messo a segno interamente tra le mura di casa. E non è per niente un caso.
Intanto rivediamo qui sotto la splendida rete che ha meritato a Riverola l'ambito riconoscimento di Sport Tube Tv.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...