martedì 19 luglio 2016

Pisa "assolto" e riammesso in B

Bocciata la Paganese, accolti, invece  i ricorsi presentati da Pisa, Casertana, Lucchese Libertas, Maceratese e Robur Siena, che potranno pertanto disputare regolarmente i campionati di competenza.
Lo ha deciso in mattinata il Consiglio Federale della Figc che si è riunito a Coverciano. La decisione è stata assunta su conforme parere della COVISOC, che aveva inizialmente bocciato l’iscrizione del Pisa, diretta concorrente del Foggia nella finale dei play off di Lega Pro, a causa di alcune irregolarità riscontrate nella fideiussione necessaria per l’iscrizione al campionato.
Il Consiglio ha preso atto della mancata iscrizione in Lega Pro delle Società Sporting Bellinzago, Martina Franca, Pavia, Rimini e Virtus Lanciano. Nel corso della riunione è stato presentato. il neo commissario tecnico della Nazionale Giampiero Ventura.
Il Pisa aveva fatto ricorso alla decisione della Covisoc presentando alcuni elementi integrativi sulla fideiussione dubbia, acclusa alla richiesta di iscrizione al campionato, e presentando comunque una nuova fideiussione, rilasciata dal Monte dei Paschi di Siena, con l’avallo di alcuni imprenditori toscani.
Tramontano così i sogni del Livorno, acerrimo e storico rivale del Pisa, dal punto di vista calcistico e non solo. La squadra amaranto, retrocessa alla fine dello scorso campionato di B, dopo lo spareggio con la Salernitana,  era la più accreditata a subentrare al Pisa, qualora la Covisoc avesse confermato la bocciatura.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...