mercoledì 19 ottobre 2016

Il Foggia rende la pariglia alla Juve Stabia: finisce 4-1 per i rossoneri

Cosimo Chiricò
E chi l'avrebbe detto, dopo le perplessità suscitate dalla prestazione di Castellamare? Il Foggia rende la pariglia alla Juve Stabia vincendo la sfida di Coppa Italia (trofeo di cui i rossoneri sono detentori) con lo stesso punteggio della partita di campionato di domenica scorsa. A Castellammare è finita 4-1 per i padroni di casa, questo pomeriggio allo Zaccheria è finita 4-1 per il Foggia, che ha dominato la partita.
A scanso di equivoci c’è da dire che il turn over campano è stato assai più largo di quello rossonero, ma il risultato non fa una grinza, e a Stroppa sono giunte soltanto indicazioni positive (dando ragione implicitamente a quei tifosi che chiedono di vedere più spesso in campo alcuni neo-acquisti, che fin qui avevano giocato molto poco).
Le reti rossonere sono il frutto di due doppiette, messe a segno rispettivamente da Padovan e da Chiricò. Proprio la prestazione di quest’ultimo rappresenta la nota più confortante della giornata. Tenuto conto anche dell’infortunio di Sarno, il Foggia ha assolutamente bisogno di un giocatore di fantasia come Chiricò, della sua bravura nel saltare l’uomo. Ma cose molto buone hanno fatto vedere anche cosiddetti rincalzi come Agazzi e Gerbo. Per Stroppa c'è adesso un problema di abbondanza.
Riuscito anche l’esperimento di Empereur schierato a sorpresa sulla fascia sinistra, con Martinelli e Coletti (ottima la partita di quest’ultimo) nel ruolo di centrali. Una soluzione che, come ha spiegato mister Stroppa nel post partita, potrebbe essere praticata anche in campionato.
Dopo la coppola di domenica sera, la tonda vittoria ottenuta proprio a spese della Juve Stabia rilancia il morale dei satanelli, e li prepara nel migliore dei modi alla delicata sfida che li attende domenica prossima, nel derby con il Monopoli, che coinciderà anche con la prima partita casalinga a che il Foggia disputerà davanti ai suoi tifosi, dopo la pesante squalifica inflitta dal giudice sportivo per i fatti della finale play off dell’anno scorso.
Speriamo che sia una serata di festa, e che rientri la tensione di questi giorni. Molti tifosi hanno disertato gli spalti dello Zaccheria in segno di protesta contro il caro prezzi deciso dal sodalizio. Ma adesso è il caso di tornare tutti a far fronte comune.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...