martedì 4 ottobre 2016

La moviola: "quasi regolare" il gol del Matera

L’arbitro di Matera-Foggia, Armando Ranaldi della sezione di Tivoli si guadagna la menzione di merita nella rubrica specializzata del sito Tuttolegapro:
"Quarto anno alla CanPro (Matera–Foggia 1-1, assistenti Abagnara e Della Vecchia): partita al cardiopalma con continui capovolgimenti di fronte, la terna arbitrale la gestisce in modo perfetto. Il fischietto laziale si è avvalso della collaborazione esemplare degli assistenti, in particolare del primo, Abagnara, attento e bravo nel far convalidare i gol. CATEGORIA SUPERIORE."
Detto che il sospetto di fuorigioco sulla rete del pareggio di Mazzeo è surreale, perché nell’azione che lo ha portato alla marcatura il pallone è rimasto sempre davanti all’attaccante rossonero, qualche perplessità suscitano le considerazioni del giornalista di Tuttolegapro per quanto riguarda la correttezza del primo gol.
Il portiere del Foggia Guarna e i difensori rossoneri hanno protestato, chiedendo il fuorigioco. Abbiamo fermato i due fotogrammi topici, estraendoli degli highlights di Sportube Tv e tracciando (in rosa) la linea virtuale dei giocatori.
Il solo dato sicuro è che, in ogni caso, la “chiamata” dell’arbitro e dei suoi assistenti era difficilissima. Veramente è una questione di millimetri.
Il fotogramma 1 mostra l’esatto istante in cui Iannini “spizza” il pallone.
L’impressione è che, seppure di pochissimo, Armellino sia al di là della linea dei difensori rossoneri, ma la valutazione è veramente ai limiti dell’impossibile. L’ultimo giocatore del Foggia sta volando nel tentativo di rinviare la sfera e mancano attendibili punti di riferimento: è davvero difficile stabilire se sia in linea con Armellino, o meno.
Osservando attentamente il fotogramma  2, risulta tuttavia confermata l’impressione che l’attaccante lucano sia in off side. L'immagine mostra che Armellino è distintamente oltre la linea difensiva rossonera. Ma è passata qualche frazione di secondo dalla “spizzata” di Nannini, quindi l’immagine non risolve tutti i dubbi.
La verità pare essere che né il signor Ranaldi né l’assistente Abagnara se la sono sentita di annullare il gol che era "quasi" regolare.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...