venerdì 7 ottobre 2016

Quando Foggia vinse 20-0 (di Giovanni Cataleta)

Che una squadra di calcio vinca una partita per dieci a zero è sicuramente qualcosa di straordinario. Ma che, proprio lo stesso giorno, l’altra squadra di calcio della città vinca con lo stesso punteggio, è cosa che crediamo sia successa soltanto una volta sola, nella storia del calcio. E per giunta a Foggia.
Impareggiabile storyteller rossonero, Giovanni Cataleta (autore del recente Il distintivo dalla parte del cuore, in cui racconta tanti gustosi episodi della storia dei satanelli) rievoca questa pagina gloriosa dello sport foggiano, ma finora quasi sconosciuta.
* * *
Grazie ad un felice ricordo dell'amico Alfonso Vinella relativo alla comune passione per il Foggia, è opportuno parlare del record della più larga vittoria in una partita di campionato dei rossoneri.
Si tratta di un 10-0 , per giunta conseguito in trasferta ad Olbia nel campionato di IV serie girone H. La partita si giocò 63 anni fa, il 4 ottobre 1953 alla seconda giornata di andata del torneo 53/54. Il Foggia di Cesare Migliorini dilagò ad Olbia con triplette di Bacci e Pozzo, una doppietta di Buonpensiero e gol di Piani e Orlando. Il Foggia mandò in campo la seguente formazione: De Pinto, Lazzeri, De Brita, Orlando, Ballarini, Gorini, Buonpensiero Paravano, Piani, Pozzi, Bacci. La squadra rossonera arrivò prima nel proprio girone per poi deludere nella fase finale in cui perse tutte le gare.

L'aspetto curioso e difficilmente ripetibile sta nel fatto che l'altra squadra del capoluogo, l'Incedit, che militava nel campionato di Promozione, nello stesso giorno vinse anche per 10-0 in casa contro il Bitonto. La squadra della "Cartiera" era guidata da Vincenzo Marsico, foggiano purosangue che aveva allenato in precedenza anche i Satanelli. I canarini dell'Incedit ebbero vita facile nella partita contro il Bitonto nella prima giornata del torneo anche perché la squadra barese arrivò all'incontro rabberciata e schierò solo 10 uomini. L'Incedit schierò: Cola, Corrieri, Corradino, Carrabba, Facchini, Allegretti, Frigerio, Russo, Rippa, Russi, La Salandra. I gol dei canarini foggiani furono segnati da La Salandra e Russo 3 ciascuno e da Russi e Rippa che siglarono una doppietta. La squadra di Marsico sprecò anche un calcio di rigore con Russi, parato dal portiere bitontino.
Come molti sanno le due maggiori squadre foggiane si fusero nel luglio del 1957 e la nuova società assunse il nome di Foggia & Incedit. Fu una felice connubio che portò la squadra fino alla serie A nel 1964.
Giovanni Cataleta
Nella foto che illustra il post, il capitano del Foggia Attilio De Brita con l'ex rossonero Peppino Sollazzo.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...