sabato 4 marzo 2017

La Regia Masseria Pantano, come non l'avete mai vista

La Regia Masseria Pantano è una delle poche tracce della Foggia fridericiana che siano scampate al tempo e alle guerre. È purtroppo abbandonata a se stessa, come la vicina chiesetta di San Lorenzo in Carmignano, o come il Convento dei Cappuccini di via Ciano, dove secondo la tradizione sarebbe apparsa per la prima volta al popolo foggiano la Madonna dei Sette Veli.
Testimonianze  importanti della storia e della identità cittadina che si sono ridotte a rudere, per colpa di una città senza memoria e senza identità. Ma anche  i ruderi testimoniano uno splendore, una grandezza che avrebbero meritato una maggiore attenzione da parte di tutti.
Il breve filmato che vi mostro qui sotto è importante per due ragioni. In primo luogo perché offre uno sguardo inedito sulla Regia Masseria Pantano, essendo stato girato con l’ausilio di un drone che per la prima volta ha reso possibili immagini aeree e dettagliate di questo straordinario bene culturale. Poi perché a girarlo è stato un giovane, Fabrizio De Lillo  che non appena ha imparato a pilotare il mezzo aereo ha sentito la necessità di usarlo per conoscere un po’ meglio il passato della città. "Questa, purtroppo, è una zona di Foggia poco nota per la sua straordinaria storia... con queste immagini - ha scritto Fabrizio sul suo profilo youtube - spero di riuscire a catturare qualche emozione. Se devo dirvi la verità nel video si vede un falcone, proprio come cacciava Federico. Entrare in quel luogo, seppur con un drone, mi ha fatto sentire un presagio: era come se Federico e i suoi cavalieri, sotto forma di anime, mi stessero osservando. E mentre mi allontanavo, sentivo che da lassù qualcuno mi stesse ringraziando..."
Bravo Fabrizio.
Guardate il filmato, amatelo e condividetelo. È la più amara testimonianza di quel che Foggia avrebbe potuto essere, e non è riuscita ad essere.

2 commenti :

Silvio Troccolo ha detto...

Inconcepibile lo stato di abbandono e il menefreghismo totale dell'attuale amministrazione comunale, e di tutte le altre precedenti. ....e comunque soprattutto il nostro, abituati solo a scrivere e mai a protestare come Dio comanda!!- si potrebbe ancora recuperare qualcosa e restaurane quanto possibile - idem vale per la chiesa di san Lorenzo in Carmignano - che dire di più?????

Anonimo ha detto...

San lorenzo in carmignano!!!!!! Una storia infinita!!!!! Che peccato non interessa a nessuno il nostro patrimonio archeologico 😱

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...