giovedì 13 aprile 2017

Equitalia tortura i contribuenti? Ma no... li perseguita soltanto...

Sono giorni che la vena creativa del nostro disegnatore satirico Madetu va a mille. È così effervescente da creare più di un imbarazzo, sia per quanto riguarda la vignetta da scegliere per l'apertura, sia per quanto riguarda quelle da utilizzare nel rotolo di giornata. Facciamo così: la mettiamo ai voti, come si usava una volta, ai tempi della democrazia?
Vabbè, non dico che dobbiamo fare un'assemblea tutti i giorni per scegliere quali vignette pubblicare e quale innalzare all'onore dell'apertura. Semplicemente, pongo al vostro esame la mia scelta.
Oggi apriamo con una vignetta che, traendo spunto dalla condanna comminata all'Italia per i fatti del G8 di Genova, si sofferma poi su un nervo scoperto dell'opinione pubblica nazionale (Equitalia, ahi ahi). Ma l'ammetto, anche le altre avrebbero meritato di aprire il rotolo, apertura che significa anche finire nel post utilizzato per la diffusione nelle pagine e nei gruppi di facebook.
È particolarmente divertente quella sul sindaco di Foggia, fondata su un gioco di parole sulle opere liriche Norma ed Andrea Chenier, mentre strappa "risate verdi" quella sui sospetti di corruzione alla commissione tributaria. Dulcis in fundo, l'immancabile pensiero per Beppe Grillo e per il suo movimento pentastellato.
Siete d'accordo con la scelta dell'apertura? Commentate, per farlo sapere. Qui sotto, le altre vignette.




Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...